Morfologia Bassotti a Pelo Duro

Bassi, compatti e muscolosi e allo stesso tempo agili, scattanti e armonici.
Malgrado sia, di fatto, un cane morfologicamente sproporzionato per via del corpo lungo e degli arti corti, non appare mani né sgraziato, né greve, al contrario ha un movimento leggero e armonioso. Il bassotto è un cane da lavoro perciò il suo fisico deve essere atletico, snello, ma allo stesso tempo, potente e robusto.
La resistenza alla fatica del bassotto deriva dalla sua morfologia: un peso contenuto e un basso baricentro comportano un minore dispendio di energie ed un alto equilibrio statico.

Per questo motivo è stato selezionato in Germania come cane da caccia polivalente. Il suo particolare aspetto infatti è funzionale al lavoro che svolge ed è stato ricercato per ottenere un cane in grado di inserirsi senza difficoltà in qualsiasi pertugio, dalle tane ai cespugli di rovi. Fatto ciò il bassotto stana la preda, anche se ciò dovesse richidere grandi sforzi e molto tempo, presentandola in seguito al cacciatore. Da qui le doti di grande tempra e tenacia che lo contraddistinguono.

Il Bassotto viene allevato morfologicamente in 3 diverse taglie: in ordine dal più piccolo: Kanienchen, Nano e Standard e per 3 tipi di pelo: Corto, Lungo e Duro, che vanno a formare 9 razze. Mentre non si possono riprodurre soggetti con il pelo diverso, per quanto riguarda la taglia e i colori si possono utilizzare soggetti differenti.  E’ importante che il maschio non sia più grande della femmina.
Lo standard prevede diverse colorazioni del mantello, quelle principali sono: cinghiale, foglia secca, nero focato e cioccolato.

Per noi la morfologia non è una priorità, non facciamo esposizioni di bellezza, perciò, quando ci capita di decidere di fare una cucciolata non ci focalizziamo sulla taglia o sul colore. Accoppiamo solo soggetti il più possibile rispondernti allo standard di razza, ma privilegiando gli aspetti che garantiscono  salute e carattere.